Dei veri e propri capolavori artigianali, fragranti e gustosi, a pasta morbida, soffici e lievitati naturalmente, tradizionali e con accostamenti di gusto inaspettati.

Produciamo i nostri panettoni e le nostre colombe artigianali selezionando gli ingredienti migliori e prediligendo materie prime di altissima qualità con particolare attenzione ai prodotti a Km0.

Anche se non di origine siciliana, da lunghi anni ormai questi dolci sono entrati a far parte delle tradizioni dell’isola, imponendosi come iconici e insostituibili per celebrare la Pasqua e il Natale. Noi li prepariamo in maniera artigianale, scegliendo le materie prime con minuziosa cura, alternando i gusti tradizionali a miscele di gusto inaspettate.

La doratura e la morbidezza dell’impasto, l’alveolatura allungata e omogenea e le note olfattive decise e coinvolgenti infondono ai nostri panettoni e alle nostre colombe una personalità unica e inimitabile, una sinfonia di sapori che ricorda la magia delle cose buone di quando eravamo bambini.

 

  • Ingredienti Naturali
  • 100% Artigianale
  • Lievitazione Naturale

Scopri tutti i gusti disponibili

LE FASI DELLA LAVORAZIONE

I nostri panettoni e le nostre colombe, a lievitazione naturale, seguono un lentissimo processo di fermentazione che dura ben 36 ore. Nella loro preparazione, dal lievito madre al prodotto finito, si nasconde tutta la magia di un gusto unico.

1

IL LIEVITO MADRE

Al principio di tutto il nostro lievito madre, unico agente lievitante, che rinfreschiamo ogni giorno da oltre cinquant’anni. La preparazione del lievito madre è già di per sé una magia lenta, che prevede tre impasti, uno ogni tre ore. Solo dopo circa 9 ore, il lievito raggiunge un livello di maturazione ottimale tale da consentire il prosieguo con le altre fasi della lavorazione.

2

IL PRIMO IMPASTO

Al nostro lievito madre maturo aggiungiamo farina, acqua, burro, zucchero e tuorli per formare l’impasto, che non appena pronto, viene lasciato a lievitare in cella a temperatura e umidità controllata per circa dodici ore. Trascorso questo tempo il suo volume sarà triplicato.

3

IL SECONDO IMPASTO

Al primo impasto, succede un secondo impasto dove vengono aggiunti nuovamente: farina, acqua, burro, zucchero, tuorli e bacche di vaniglia. Solo alla fine, relativamente al caso specifico, vengono incorporati canditi e uvetta.

4

LA PUNTATURA

Il secondo impasto viene, a sua volta, lasciato a riposo su un piano da lavoro per circa un’ora. È proprio durante questo tempo che si consolida e si rilassa.

5

LA PIRLATURA

Trascorsa un’ora, l’impasto spezzato viene arrotondato per dare forma, forza lievitante e compattezza al prodotto finale e viene inserito all’interno dello stampo in carta alimentare dove successivamente verrà cotto. Avviene qui la terza e ultima lievitazione, anch’essa in cella a temperatura e umidità controllata.

6

COTTURA E RAFFREDDAMENTO

A questo punto l’impasto è pronto per entrare in forno, e proprio in forno si completa la magia: la lievitazione raggiunge il suo apice, si forma la caratteristica alveolatura e la parte esterna si colora di bruno. Appena sfornato, l’impasto, ormai trasformatosi definitivamente in colomba o panettone, viene subito capovolto affinché, a temperatura ambiente, possa tranquillamente raffreddarsi ed asciugarsi.